54
Higuain torna dalla squalifica contro il Torino e per il Milan è una boccata d'aria fresca, ma solo a breve termine: resta nel medio-lungo periodo la necessità di regalare a Gattuso un altro attaccante che possa dare fiato al Pipita e a Cutrone, soprattutto se nelle intenzioni del tecnico rossonero ci sarà la volontà di insistere sul 4-4-2 che ha dato equilibrio alla squadra. Leonardo e Maldini lo sanno e per questo, compatibilmente con quella che sarà la sentenza Uefa in tema Fair Play Finanziario, si stanno muovendo per trovare soluzioni. Zlatan Ibrahimovic resta l'obiettivo numero uno, ma la strada che porta al ritorno dello svedese è tutt'altro che in discesa: i Los Angeles Galaxy fanno muro forti di un contratto fino al 2019, che potrebbe anche essere rinnovato ritoccando l'ingaggio del 37enne, che a sua volta riflette sulle prospettive di carriera future, tra durata del potenziale accordo con i rossoneri (6 mesi più altri 12 legati alla qualificazione alla prossima Champions League) e mosse post-ritiro dall'attività professionistica.

PATO-BIS, L'IDEA DEL MILAN - Per questo si valutano piste alternative a Ibra e negli ultimi giorni è tornato a circolare il nome di un altro ex, Alexandre Pato. Qui la situazione è opposta a quella di Ibrahimovic: lo svedese è stato cercato dal Milan, il brasiliano non ha mai nascosto il sogno di tornare a Milano e si è proposto a più riprese. Senza trovare, però, grandi aperture da parte del club di via Aldo Rossi: Pato non è infatti, come appreso da Calciomercato.com, uno dei profili prioritari sul taccuino di Leonardo, complice anche la pesante clausola rescissoria (25 milioni di euro) necessaria per svincolarsi dal Tianjin Quanjian, una cifra che il club cinese non intende al momento scontare e che i rossoneri non possono permettersi di pagare per questioni di bilancio e Fair Play Finanziario. Il Pato-bis per ora resta un no, serve un cambio radicale nelle condizioni economiche dell'affare per rendere possibile il sogno dell'attaccante e completare sì un ritorno per il Milan, ma non quello di Ibra.

@Albri_Fede90