Commenta per primo

Nell'ultimo turno del girone d'andata prima della sosta natalizia il Pergocrema affronta la Carrarese al 'Voltini'. La prima mezz'ora è all'insegna della noia, con entrambe le squadre che non tirano mai in porta. Al 33' Adeleke è bravo a saltare un paio di avversari sulla fascia, entra in area e viene atterrato da Anzalone. L'arbitro assegna al Pergo un calcio di rigore che viene realizzato da Pià. Al 37' il pareggio della Carrarese su calcio di punizione ben battuto da Corrent. La Carrarese passa in vantaggio al 41' con un gran sinistro di Belcastro da fuori area. Un minuto dopo è Celjak a centrare il pareggio con un destro da distanza ravvicinata. Al 49' viene espulso per doppia ammonizione il difensore della Carrarese Benassi, ma il Pergo non riesce a sfruttare la superiorità numerica nonostante giochi quasi tutto il secondo tempo nella metà campo avversaria, e la partita si chiude sul 2-2. Nel finale viene espulso anche il difensore del Pergo Doudou. Le due squadre chiudono il girone d’andata a 25 punti.

PERGOCREMA

L'allenatore del Pergocrema, Fabio Brini: 'Per prima cosa voglio fare i complimenti alla squadra per quello che ha fatto dal 9 di agosto fino a questo momento. Pensando a come siamo partiti e a tutte le difficoltà incontrate posso solo fare i complimenti ai miei giocatori. Oggi abbiamo disputato una grande partita contro una grande squadra. Contro una squadra che gioca con otto-nove giocatori dietro la linea della palla devi inventari qualcosa e non sempre ci riesci. C'è un po' di rammarico per non essere riusciti a vincere, ma la fretta e l'imprecisione non ce l'hanno permesso. Bisogna migliorare l'equilibrio, sia interno sia esterno alla squadra. Io non ho mai illuso nessuno e non voglio farlo. Per quanto riguarda il mercato vorrei giocatori in grado di fare la differenza, altrimenti mi tengo i miei'.

Il centrocampista e capitano del Pergocrema, Fabrizio Romondini: 'Ci tenevo a fare gol oggi ma non ci sono riuscito. Questo è un campionato molto difficile, ma credo che la squadra abbia regalato tanto alla città e ai tifosi. Le squadre che mi sono sembrate più forti in questo girone d'andata sono Siracusa, Barletta, Cremonese e Spezia. Posso solo fare i complimenti alla nostra squadra. Ora bisogna stare calmi e sereni e lavorare al meglio'.

CARRARESE

L'allenatore della Carrarese, Stefano Sottili: 'Sono orgoglioso di allenare questo gruppo. Non siamo fenomeni ma voglia, cuore e orgoglio ci hanno permesso di chiudere il girone d'andata a 25 punti. Oggi credo che a un certo punto l'arbitro si sia reso protagonista senza motivo. Due espulsioni e tanti cartellini gialli mi sono sembrati eccessivi in una gara sostanzialmente corretta. In inferiorità numerica abbiamo sofferto, anche se il Pergo non ha creato grandissime occasioni. Credo che questa squadra stia dando tutto quello che è nelle sue possibilità, l'unico difetto è che spesso prendiamo gol subito dopo essere andati in vantaggio'.