48
Da uomo mercato a soluzione per Conte. In due mesi mesi il futuro di Ivan Perisic è cambiato sensibilmente, durante l'estate l'Inter lo aveva messo sul mercato con l'obiettivo di fare cassa, ora lo considera una risorsa. Dopo la scelta del Bayern Monaco di non esercitare il diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro, Marotta gli ha cercato una sistemazione in Inghilterra, senza fortuna, motivo per il quale piuttosto che svenderlo è stato deciso di dargli una chance. Non da seconda punta, come aveva inizialmente pensato Conte, ma da esterno di fascia nel 3-5-2, riproponendo un esperimento fallito nell'estate 2019.

APPLICAZIONE - Perisic è tornato all'Inter e si è messo a disposizione, con umiltà, pur di restare in nerazzurro, la sua priorità, si è applicato per conoscere un ruolo che conosce ma che non gli appartiene. Conte ha apprezzato e gli ha dato fiducia, schierandolo titolare contro la Fiorentina e concedendogli 25' nella vittoriosa sfida contro il Benevento. Non è una prima scelta ma ha dimostrato di essere utile, per questo a oggi va esclusa una partenza.

LEONARDO - Lo scenario può cambiare solo se negli ultimi giorni di mercato arriverà la classica proposta irrinunciabile, quella che permetterebbe all'Inter di fare cassa. Che potrebbe arrivare dalla Francia. All'ex Wolfsburg, secondo ​FootMercato, si sarebbe interessato il Paris Saint-Germain, come dimostra il contatto tra Leonardo e Nelio Lucas, agente per conto della Doyen Sports, ma per ora non sono arrivate offerte ufficiali. Il tempo stringe, chi vuole Perisic deve fare in fretta.