8
Inter e Bayern Monaco sono soltanto due delle più importanti società europee che potrebbero vedere condizionate le proprie strategie di mercato per effetto dell'emergenza coronavirus. Ma anche due club che avranno diversi argomenti di discussione sul tavolo e i nomi di Perisic, Coutinho e Tolisso sotto la lente di ingrandimento.

CONFERMA PER PERISIC - Decisamente in stato avanzato è il discorso relativo al futuro dell'esterno croato che, dopo una fase interlocutoria dovuta al cambio di allenatore e l'addio di un suo grande estimatore come il connazionale Kovac, ha convinto la dirigenza del Bayern a confermarlo in vista della prossima stagione. I campioni di Germania in carica hanno fatto sapere di essere intenzionati ad esercitare il diritto di riscatto a giugno per una cifra che oscilla tra i 15 e i 20 milioni di euro, che consentirà di realizzare una discreta plusvalenza se si considera che Perisic costerà 6,5 milioni all'Inter nel prossimo bilancio.
TENTAZIONE TOLISSO - Una forbice di 5 milioni che potrebbe essere determinata dalle altre situazioni in essere tra i nerazzurri e i bavaresi, che hanno nel loro organico un calciatore che stuzzica e non poco le fantasie di Beppe Marotta e Piero Ausilio. Si tratta del centrocampista francese Corentin Tolisso, che ha perso spazio nelle gerarchie di Hans Flick e che vorrebbe giocare con maggiore continuità per convincere il ct Deschamps a prenderlo in considerazione per il prossimo Europeo. Il cartellino di Perisic, magari leggermente scontato e un conguaglio economico in favore dei tedeschi possono essere la chiave di volta per avviare l'operazione.

COUTINHO - Non trova riscontri invece la voce secondo la quale l'Inter prenderebbe in considerazione un ritorno di Philippe Coutinho, attaccante in prestito al Bayern dal Barcellona fino a giugno. I tedeschi vantano un diritto di riscatto per 120 milioni, ma non lo eserciteranno e faranno rientrare alla base il brasiliano. Che non rientrerebbe nemmeno nelle eventuali discussioni con i blaugrana per Lautaro Martinez, grande obiettivo dell'estate per i catalani.