Commenta per primo
Il preliminare di vendita presentato dai legali dell’ex presidente Leonardo Covarelli nel corso della seduta che si è svolta ieri 18 maggio presso il Tribunale di Perugia avanti al Giudice delegato Umberto Rana, volto a scongiurare il fallimento del club umbro, ha suscitato nelle parti in causa “forti profili di dubbio”. In buona sostanza, i creditori non si sono fidati del documento offerto dalla parte debitrice a garanzia dei debiti. La richiesta dei legali del Perugia di un ulteriore rinvio al 25 maggio, allo scopo di perfezionare l’acquisto per 13 milioni di euro da versare entro 30 giorni a partire da ieri da parte della (fantomatica?) Osj Knights of Malta Foundation della Mas (la società immobiliare di proprietà di Covarelli) e del Perugia calcio, è stata respinta. Il Dottor Rana ha deciso di rinviare ogni decisione al Collegio del Tribunale fallimentare, che si dovrebbe esprimere - stante l’urgenza della questione - tra la giornata di oggi e quella di domani. L'ansia dei tifosi del Grifo continua. Il fallimento del Perugia è dietro l’angolo?