Commenta per primo
Daniele Sebastiani, presidente del Pescara, parla al Corriere dello Sport: "La squadra secondo me non aveva fatto male neanche contro il Brescia, aveva reagito e mostrato di essere viva. Dopo Livorno invece ero contrariato perché era stata una prova deludente, a Foggia poi la squadra ha fornito risposte importanti e questo mi ha soddisfatto al di là di moduli, numeri e piano B, perché ho visto l’atteggiamento giusto. La vittoria arriverà perché i ragazzi stanno facendo bene. Crotone? Stroppa è un tecnico bravo e preparato che farà bene anche in futuro, è solo un po' sottovalutato, ma ha qualità che non si discutono. Benali? Se fosse stato per me non sarebbe andato mai via, è stato costretto a lasciarci perché o non giocava o giocava in un modulo non adatto. Ripeto fosse stato per me sarebbe ancora dei nostri".