Commenta per primo


Tutti su Massimo Ganci. La notizia che il Pescara è disposto a privarsi dell'attaccante milanese ha ingolosito diversi operatori di mercato che hanno iniziato a sondare il terreno. Lo Spezia rimane alla finestra, in una fase di riflessione che rischia di fargli bruciare la pole da qualcun'altro. Un conto, comunque, sono gli interessamenti, un altro è iniziare a trattare in maniera concreta. Ganci guadagna parecchio per la B, figurarsi per la Lega Pro. L'operazione costa intorno al mezzo milione di euro(il Pescara non chiederebbe nulla per il cartellino). Il procuratore del calciatore, Sauro Catellani, intanto, ha fatto sapere a Nocerina e Taranto che il suo assistito non gradisce la destinazione. Verona e Cremonese hanno effettuato un sondaggio, mentre in cadetteria si sono fatti avanti Crotone e Frosinone.

In caso di partenza, l'obiettivo del Pescara è Alain Pierre Baclet.

Potrebbe arrivare il sì del centrale difensivo Denis Tonucci a breve. Il Vicenza cerca un sostituto , poi darà il via libera al trasferimento.

D'Alterio tra oggi e domani andrà alla Salernitana. Aquilanti deve scegliere tra Lanciano ed Andria. Zappacosta è appetito da Taranto, Cremonese, Ravenna e Cosenza.

Pinna è più vicino al rinnovo di un anno.