13
Questa sera, a Monza, andrà in scena, all'U-Power stadium, la finale playoff Monza-Pisa, valida per la promozione in Serie A. I nerazzurri, dopo aver pareggiato il doppio confronto con il Benevento nella semifinale, sono passati in virtù del migliore piazzamento in classifica durante l'anno. I biancorossi, invece, hanno vinto entrambe le semifinali giocate contro il Brescia, in entrambi i casi con il risultato di 2-1. Bisogna fare una premessa, in caso di parità al termine dei 180 minuti, per la vittoria finale non varrà il miglior piazzamento in classifica. Dato che questa gara sarà giocata da due squadre che sono arrivate terze a pari punti, in caso di parità al termine della doppia sfida si andrà ai supplementari e, in caso di evenienza, ai rigori. Ricordando, inoltre, che la regola del gol in trasferta che vale doppio non sarà valida.

IL MONZA - Per i brianzoli sarebbe un'impresa storica, dato che la vittoria di questo doppio confronto rappresenterebbe la prima promozione della propria storia. I biancorossi, con l'insediamento di Silvio Berlusconi alla guida del club, hanno vissuto una crescita esponenziale che gli ha portati in breve tempo a competere per obiettivi che erano impensabili fino a qualche anno fa. I padroni di casa si affidano alla coppia d'attacco che gli ha trascinati durante il corso della stagione, Chris Gytkjaer e Dany Mota, che in due hanno fatto 22 gol. A guidare la difesa ci sarà Luca Caldirola.

IL PISA - Per i toscani, invece, non sarebbe un'impresa storica ma poco ci manca. Considerando che, questa possibile promozione, rappresenterebbe la prima partecipazione alla Serie A a partire dalla stagione 1990/1991, con Simeone in rosa, esattamente 31 anni senza giocare nella massima competizione italiana. A difendere i pali dei nerazzurri ci sarà il solito Nicolas. Sulle fasce verranno presentati i titolarissimi di D'Angelo, Samuele Birindelli e Pietro Baruatto. In attacco, al fianco di Giuseppe Sibilli ci sarà Ernesto Torregrossa.
LE PROBABILI FORMAZIONI 

Monza (3-5-2):
 Di Gregorio; Augusto, Caldirola, Pirola; Molina, Ciurria, Barberis, Machin, D'Alessandro; Dany Mota, Gytkjaer. 

Pisa (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli, Leverbe, Hermannson, Beruatto; Marin, Nagy, Siega; Benali; Torregrossa, Sibilli.