65
Ancora qualche settimana e il contratto di Paul Pogba col Manchester United scadrà. Fino a qualche anno fa, l'idea che un giocatore del livello del francese sarebbe stato libero di firmare a parametro zero con qualsiasi club avrebbe fatto partire un'asta multimilionaria tra le migliori società del mondo. Oggi, questa corsa a Paul non è partita e solo in pochi stanno pensando di rinforzarsi investendo su di lui. Su tutte Paris Saint-Germain, Real Madrid e Juventus.

IL CASO MBAPPÉ E LA JUVE - Il Psg è in pole position per assicurarsi il classe '93. Il lungo corteggiamento del Real per Kylian Mbappé sta portando Leonardo a cercare un altro calciatore francese che possa diventare il simbolo del progetto e un profilo come quello di Pogba rientra perfettamente nelle caratteristiche che cercano a Parigi. Più defilata, invece, la Juventus, che sebbene possa offrire un "luogo sicuro" al giocatore e abbia mantenuto rapporti ottimi con lui durante tutti questi anni, non può competere dal punto di vista economico con le offerte del presidente Al Khelaifi. Per il PogBack servirebbe un gesto di cuore, una rinuncia da parte dello stesso giocatore. A oggi, non arrivano segnali di questo tipo.