57
Un futuro lontano da Manchester. Mino Raiola nelle scorse settimane è stato chiaro, l'avventura di Paul Pogba allo United è arrivata al capolinea, il contratto in scadenza nel 2022 non sarà un ostacolo a una partenza che avverrà la prossima estate. Nonostante i recenti successi dei Red Devils, tornati a lottare per il titolo, il francese a fine stagione cambierà aria, anche se il suo allenatore, Solskjaer, è convinto di potergli far cambiare idea: "Ho un dialogo aperto con Paul - ha detto ieri al Guardian - quello che ci diciamo rimane tra noi. Sono contento per quello che sta facendo, è felice e questa è la cosa più importante. Potete notarlo anche voi, si diverte a giocare a calcio con la maglia del Manchester United".

IDEA JUVE - Nel mondo del calcio, soprattutto in tempo di pandemia, tutto è possibile, resta però difficile pensare di vedere il Polpo in rosso anche la prossima stagione. Raiola vuole trovargli una nuova sistemazione, sono pronti ad accoglierlo Real Madrid, Paris Saint-Germain e Juventus. Torino è rimasta nel cuore di Pogba, sente ancora i suoi ex compagni, considera la Juve la sua seconda casa, per questo si aspetta una chiamata in estate. Molto dipenderà dalla richiesta dello United, che ​lo acquistarono dalla Juventus nell'estate 2016 per 105 milioni di euro. Una cifra, oggi, fuori mercato.