Commenta per primo
Il Portogallo batte l'Uruguay e vola agli ottavi dei Mondiali in Qatar. Al termine della partita, il ct Fernando Santos è intervenuto a Sport TV+: "Durante l'intervallo ho detto ai miei giocatori che avremmo dovuto fare la partita nel modo in cui l'avevamo preparata negli allenamenti, focalizzandoci sul nostro gioco. Si è vista un po' di stanchezza in campo, ma avendo 26 giocatori c'è la possibilità di fare numerose rotazioni. Siamo contenti di aver vinto, questo era l'importante. Ho effettuato un po' di sostituzioni nel momento in cui mi sono accorto che stavamo abbassando troppo il nostro baricentro: Carvalho era sfinito al pari di Joao Felix e Ronaldo, che ha aiutato tanto i compagni nel corso della partita. I cambi non sono stati dettati da brutte prestazioni dei calciatori sostituiti, ma ho semplicemente notato in loro una certa stanchezza: in questi casi, c'è anche da guardare al futuro".

L'INFORTUNIO DI MENDES - "Non sono io che mi occupo delle condizioni fisiche dei giocatori, non sono un medico e quindi non posso esprimere giudizi in merito. Vedremo quello che succederà, al momento è impossibile commentare l'accaduto: dobbiamo attendere l'esito degli accertamenti a cui il calciatore si sottoporrà nelle prossime ore. Negli allenamenti, riscaldamento compreso, non ha avuto alcun problema, ma il calcio è anche questo".