13
Il derby di Manchester impreziosisce la domenica di Premier. Alle 15, l’Etihad Stadium mette di fronte il City di Guardiola e lo United di ten Hag. In una sfida pronta già a cambiare il sapore dell’inizio di stagione: gli Sky Blues inseguono l’Arsenal capolista, i Red Devils mirano al quinto successo consecutivo in campionato. 

RINCORSA LUNGA - I Citizens, secondi in classifica (dietro l’Arsenal e alla pari del Tottenham, a quota 17) hanno il miglior attacco della Premier grazie alle 23 reti messe a segno finora (incassandone 6). Nell’ultima gara di campionato, la squadra di Guardiola ha vinto 3-0 in trasferta contro il Wolverhampton. Lo United arriva alla stracittadina in serie positiva: dopo un avvio da incubo, con due sconfitte nelle prime due, ha centrato 4 successi consecutivi volando al quinto posto, a 12 punti. L’ultima vittoria è arrivata in un big match, con il roboante 3-1 rifilato ai Gunners
HAALAND VS RASHFORD - Riflettori puntati sulla stella Erling Haaland, che affronta lo United per la prima volta in carriera al primo derby della nuova avventura inglese. Arrivato in estate alla corte di Guardiola per 75 milioni, si è approcciato alla Premier come fosse routine. Fin qui ha trascinato gli Sky Blues: in 10 gare tra campionato, Champions e Community Shield ha realizzato 14 gol. Pochi giorni fa, ha parlato così: "Sarà divertente. Ricordo quando Balotelli all’Old Trafford esultò con ‘Why Always Me?’, ma non vedo l’ora di vivere nuovi momenti. Spero in una grande giornata". Dall’altra parte, l’uomo in più della banda di ten Hag è Marcus Rashford, fresco vincitore del premio "Giocatore del mese" della Premier per settembre. Il "10" dei Red Devils è uno degli imprescindibili per il tecnico olandese: dopo una partenza non brillante, è stato protagonista della rimonta mettendo a segno 3 reti, con 2 assist a corredo (nelle 6 partite di campionato). La stracittadina passa (anche) da loro.