374
Prosegue il programma della  giornata di Premier League, aperta ieri dalla vittoria dell'Arsenal sul Crystal Palace, con altre sei partite in programma in questo sabato. Alle 13.30 il Liverpool inizia a fatica la sua rincorsa al titolo, pareggiando 2-2 in rimonta in casa del Fulham. Mitrovic porta avanti di testa i padroni di casa, Diaz prende il palo e Klopp perde per infortunio Thiago Alcantara. Nella ripresa entra Nunez la partita cambia: l'uruguaiano, al debutto in Premier League, fa 1-1 di tacco; ancora Mitrovic riporta avanti su rigore il Fulham (fallo di Van Dijk), ma è ancora Nunez a propiziare il pareggio di Salah toccando il pallone che arriva sui piedi dell'egiziano per il 2-2. Nei minuti di recupero i Reds sfiorano la vittoria, ma la conclusione di Henderson si stampa sulla traversa.

Alle 16 quattro incontri: il Tottenham di Conte inizia alla grande il suo cammino contro il Southampton. Gli Spurs, dopo essere andati sotto ribaltano il risultato e vincono 4-1 trascinati da Dejan Kulusevski, autore di un gol e di un assist.  Le altre due reti sono firmate da Sessegnon e Dier. Successo di misura ma sempre in rimonta anche per il Leeds che vince 2-1 il Wolverhampton. Bell'inizio anche per la neopromossa Bournemouth , che ha la meglio sull'Aston Villa grazie alle reti di Lerma e Moore. Sconfitta invece per l'altra neopromossa, il Nottingham Forest che affrontava in trasferta il Newcastle. Per i Magpies decisivi i gol di Schar e Wilson per il 2-0 finale. 
Alle 18.30, tocca al Chelsea: i Blues di Tuchel espugnano il campo dell'Everton. I padroni di casa perdono per infortunio Godfrey. Allo scadere del primo tempo arriva il gol su rigore di Jorginho, che non si fa distrarre da Yerry Mina. Nella ripresa a un quarto d'ora dal novantesimo si fa male Koulibaly, sostituito dal nuovo acquisto Cucurella.