Commenta per primo
Cyril Domuschiev, presidente del Ludogorets, ieri sera ha cenato a Roma con il pari ruolo della Lazio Claudio Lotito in vista della partita di questa sera. 'Ci siamo detti molte cose che ovviamente sono riservate, ma lo sostengo, perchè ha combattuto contro i problemi del calcio moderno - ha spiegato poco fa il dirigente bulgaro al sito Gong.bg -. Oggi sono i tifosi a comandare senza realmente investire e questo, a volte, può portare problemi. Se guardiamo al bilancio delle due squadre, vediamo che tra noi e loro è un po' come Davide contro Golia; loro hanno un fatturato di 125 milioni di euro, ma noi nonostante un budget piuttosto modesto siamo arrivati fin qui, e questo deve spronarci a fare ancora meglio. Ci manca un po' di ritmo partita, perchè non abbiamo giocato abbastanza gare fino ad ora, mentre i biancocelesti sono abituati a disputarne ogni tre-quattro giorni. L'Olimpico è uno stadio che ha una storia; stasera non ci sarà molto pubblico, molti sostengono che questo sarà un vantaggio per noi, ma io non credo che sia così. Ai miei giocatori infatti piace giocare davanti al pubblico, anche se siamo fuori casa. Vogliamo eliminare la Lazio, se oggi usciremo con un buon risultato avremo delle possibilità di giocarcela al ritorno'.