Commenta per primo

Sabato 4 maggio alle ore 15 si disputeranno le semifinali dei playoff del campionato Primavera per stabilire le due squadre che raggiungeranno Juventus, Fiorentina, Atalanta, Milan, Lazio e Catania già qualificate per la Final Eight.

Nel turno precedente nessun problema per l'Inter di Bernazzani che si è sbarazzata facilmente della Roma di Alberto De Rossi, padre di Daniele. I nerazzurri, campioni in carica, non sono una macchina da guerra come nella passata stagione ma sono favoriti per accedere alle fasi finali. Particolare attenzione la meritano diversi giocatori come Di Gennaro, Knudsen, Olsen, Belloni, Colombi, Gabbianelli, Terrani, Bocar e tanti altri.

Di contro troverà un avversario molto ostico come il Torino che ha chiuso la regular season al terzo posto dietro i cugini della Juventus e la Fiorentina. Nel turno precedente i granata hanno avuto la meglio sul Genoa in una gara ricca di colpi di scena conclusasi per tre reti a due. Diop che è stato anche aggregato alla prima squadra di Ventura, Gyasi e il portiere Gomis sono tre calciatori davvero molto interessanti e la squadra di Bernazzani dovrà stare attenta a non sottovalutare il collettivo granata.

Nell'altra semifinale il Palermo, autore di una stagione davvero impeccabile chiusa al terzo posto e distante solo due lunghezze dall'accoppiata Catania e Lazio e che nei quarti ha avuto la meglio all'ultimo respiro sul Cesena per tre reti a due, sfiderà la vera rivelazione di questi playoff ovvero il Chievo di Lorenzo D'Anna che ha impartito una vera e propria lezione al Napoli di Roberto Insigne, fratello minore di Lorenzo. Quattro reti a due il risultato finale e la sensazione che per l'ennesima volta, anche a livello giovanile, la squadra clivense possa compiere un vero e proprio miracolo grazie all'organizzazione di una società davvero impeccabile e ammirabile.

Inter e Palermo, sulla carta, sono sicuramente favorite ma i loro rispettivi tecnici, Bernazzani e Ruisi sanno bene che in una gara ad eliminazione diretta può succedere di tutto. Sabato pomeriggio queste quattro squadre si daranno battaglia per accedere all'ambita Final Eight...ne resteranno solo due!