153
Potrebbe finire dopo una sola stagione l'avventura di Neymar al Paris Saint-Germain. Il brasiliano, passato la scorsa estate dal Barcellona al club della capitale francese per la cifra record di 222 milioni di euro, si è già stufato della Ligue 1 e sogna il trasferimento al Real Madrid, i grandi rivali dei blaugrana, nonostante un contratto in scadenza nel 2022. La notizia rilanciata oggi dal quotidiano madridista As, molto vicino agli affari della Casa Blanca, parla di un'offerta di 260 milioni che, nei prossimi mesi, Florentino Perez presenterà a El Khelaifi. Il numero uno merengue vuole rinnovare una squadra che ha vinto tanto negli ultimi anni, ONey è l'uomo giusto sia dal punto di vista tecnico che simbolico. Aumenterebbe la qualità di un reparto che potrebbe perdere uno tra Benzema o Bale e sarebbe la conferma, anche sul mercato, che davanti c'è il Real, dietro tutti gli altri.
IL PSG APRE - Qualcosa si muove, l'affare è tutt'altro che utopico. Neymar ha già incontrato due volte, in Brasile, emissari del Real Madrid ribadendo il suo consenso al trasferimento, volontà già espressa a metà marzo alla delegazione parigina composta dal​ presidente Nasser Al Khelaifi, dal direttore sportivo Antero Henrique e dal direttore della comunicazione Jean Martiel Ribes, volata a Rio de Janeiro per parlare con il 10 brasiliano. Il Paris Saint-Germain, secondo la stampa spagnola, non ha fatto muro, è pronto a trattare, ma senza fretta. Se cederà Neymar è pronto a tuffarsi su Dybala, Pogba e Donnarumma. Insomma, sarà un mercato incandescente.