7
E' proseguito  con altre dieci gare il programma del penultimo turno di qualificazione agli Europei 2020, con le partite dei gironi C, E, G e I,

Si è partiti alle 15 ​con il Gruppo I: Cipro perde in casa per 2-1 contro la Scozia (prima vittoria dopo 4 ko di fila) con i gol di Christie, McGinn ed Efrem, e viene scavalcato al terzo posto del raggruppamento, in chiave spareggi, proprio dagli scozzesi. Alle 18 il Belgio cala il poker in Russia (entrambe le nazionali erano già qualificate) ed è aritmeticamente primo grazie alla doppietta di Eden Hazard e ai gol segnati da suo fratello Thorgan e dall'interista Lukaku, autore pure di un assist. All'inizio del secondo tempo l'attaccante del Napoli, Mertens è costretto a lasciare il posto a Tielemans per un infortunio. Nello stesso girone tre gol e tre punti per il Kazakistan a San Marino, sempre ultimo a quota zero. 

Alle ore 18 in campo anche il Gruppo E: il Galles vince 2-0 in casa del fanalino di coda Azerbaigian. Poi in serata si qualifica la Croazia, che supera in rimonta la Slovacchia (rimasta in dieci uomini per l'espulsione di Mak) grazie alle reti di Vlasic, Petkovic e Perisic. Riposa l'Ungheria.

Alle 18 tocca anche al Gruppo G: con un autogol procurato dall'atalantino Ilicic la Slovenia vince in casa contro la Lettonia (ultima e a zero punti) e tiene ancora viva la speranza di passaggio diretto. Alle 20.45 l'Austria batte la Macedonia con i gol di Alaba e Lainer unendosi alla già qualificata Polonia, che vince in Israele grazie all'iniziale rete di Krychowiak e alla zampata del milanista Piatek.

Alle 20.45 in campo anche il Gruppo C: la Germania si qualifica calando il poker contro la Bielorussia grazie ai centrocampisti Ginter, Goretzka e Kroos (autore di una doppietta), mentre all'Olanda basta lo 0-0 in casa dell'Irlanda del Nord, che sbaglia un rigore con Davis.

Nazionali già qualificate per la fase finale di Euro2020: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Croazia, Inghilterra, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Russia, Spagna, Svezia, Turchia, Ucraina.