Calciomercato.com

La Serbia vola a Euro 2024. Cinquina Belgio, si rialza la Svezia. Kvara-gol ma vince la Spagna, Portogallo perfetto

La Serbia vola a Euro 2024. Cinquina Belgio, si rialza la Svezia. Kvara-gol ma vince la Spagna, Portogallo perfetto

  • Redazione CM
  • 7
E' proseguito il programma delle qualificazioni a Euro 2024 con altri nove match in questa domenica. Si è partiti alle 15 con gli incontri decisivi del gruppo G, la Serbia stacca per la prima volta da quando si è separata dal Montenegro il pass per la fase finale di un campionato Europeo grazie al rocambolesco 2-2 con la Bulgaria: Veljkovic (al primo gol in nazionale) porta avanti i padroni di casa, ma un errore clamoroso di Kostic e un altro svarione consentono ai bulgari di ribaltare il risultato con Rusev e Despodov; entra Vlahovic, ma il pareggio lo firma un altro difensore, Babic, facendo gioire i tifosi serbi. Il primo posto va però all'Ungheria che, già qualificata, batte 3-1 in rimonta il Montenegro, scatenato Szoboszlai con una doppietta.

Alle 18 è toccato al gruppo F: il Belgio, già qualificato, scavalca l'Austria in testa al girone strapazzando 5-0 l'Azerbaigian, grazie al poker di uno scatenato Lukaku e al gol di Trossard. Svezia che si rialza e centra il terzo posto, dopo il 2-0 all'Estonia griffato da Claesson e Forsberg.

Alle 20.45 gli altri incontri. Tutto già deciso nel gruppo J: il Portogallo sconfigge 2-0 l'Islanda grazie a Bruno Fernandes e Ricardo Horta e trova la 10ª vittoria su 10 gare giocate, con 30 punti e percorso netto. La Slovacchia seconda vince 2-1 sul campo della Bosnia-Erzegovina, con le reti di Bozenik, Satka, l'autogol di Hrosovsky e il rosso a Gojkovic, mentre il Lussemburgo passa 1-0 in Liechtenstein grazie a Gerson Rodrigues e chiude terzo, nonostante il rosso a Sinani.

Nel gruppo A la Spagna, già passata, difende la testa del girone battendo 3-1 la Georgia con i gol di Le Normand e Ferran Torres, l'autogol di Lochoshvili e la rete del napoletano Kvaratskhelia, la terza in due partite, ma soprattutto con il brutto infortunio di Gavi, che rischia l'Europeo. La Scozia seconda, che ha già staccato il pass per gli Europei, pareggia 3-3 contro la Norvegia già aritmeticamente fuori dai discorsi qualificazione, con i gol di Donnum, McGinn, Stryger Larsen, Armstrong, Elyounoussi e l'autorete dell'altro napoletano Ostigard.






 

Altre notizie