19
Raffaella Fico, ex di Mario Balotelli, attaccante che ha vestito le maglie di Inter, City e Milan tra le altre, ha parlato di Supermario dalla casa del Grande Fratello, dove è tra le concorrenti: "Lui è stato un amore totalizzante. Ho avuto altre storie dopo di lui ma non mi sono mai data come mi sono data con lui e non sono mai stata innamorata di queste persone come lo sono stata di lui. Cosa mi ha fatto innamorare di lui? Che bella domanda, tutti me lo chiedono perché guardando all'apparenza dicono 'mah'. Ma lui è in realtà un ragazzo molto profondo. Nella sua vita ha avuto delle problematiche e talvolta queste problematiche ti portano ad apparire per quello che non sei. Quando l'ho conosciuto avevo 21 anni. Non è stato un colpo di fulmine. Io a lui sono piaciuta tanto appena mi vide. Mi ha corteggiato tanto: ci sentivamo, ci si vedeva con gli amici e al primo appuntamento mi ha regalato delle rose rosse". 

SULLA NASCITA DI PIA - "Non sono rimasta incinta. Insieme un figlio lo abbiamo cercato, lo volevamo. Mario lo sapeva, mi cacciò via di casa. Poi lo voleva un figlio, poi lo rivoleva. Avevamo impiegato sette mesi per avere Pia, non è arrivata subito, il giorno dopo. Avevamo un progetto insieme, di avere famiglia e sposarci. La nostra relazione è stata molto affollata. Troppe persone ci hanno messo il becco, eravamo giovanissimI". 
IL RAPPORTO - "Ci sono voluti un po' di anni, ci siamo chiariti e lui mi ha chiesto anche scusa dicendo di sapere il male che mi ha fatto. Mi ha detto: 'Ero un ragazzo anche io all'epoca, se fosse stato oggi così non sarebbe accaduto'. Però io gli voglio bene come ad un fratello. Abbiamo un rapporto bellissimo. Se conosco una persona lo racconto a lui, lui lo racconta a me. Insomma anche io ero giovane e probabilmente abbiamo sbagliato entrambi, forse. Da Londra sono tornata distrutta e mi sono ripresa solo grazie a mia mamma e a mio fratello".