A Lipsia sono un po'particolari: dalla Germania arriva infatti una storia che ha dell'incredibile e che riguarda proprio la squadra della Red Bull, una delle migliori compagini tedesche negli ultimi tempi. Ralf Ragnick, allenatore a partire da quest'anno, ha infatti deciso di scegliere alcune punizioni formative tutte da ridere piuttosto che pene pecuniarie per i calciatori che sgarrano negli allenamenti: "Le ammende economiche non sono mai costruttive, raramente portano a qualcosa. Ai giocatori fa più male se li colpisci sul loro tempo libero".

LE BIZZARRE PUNIZIONI - Ecco dunque la "Ruota della Sfortuna", metà rossa e metà nera: ogni spicchio riporta una punizione per chi va contro le regole del club, dal pulire i palloni di allenamento ad andare a comprare dei regali per tutto lo staff del Lipsia, fino ad indossare un tutù rosa durante l’intero allenamento. Giusto per far passare la voglia di sgarrare...