Commenta per primo
Moratti vola a Madrid, anzi no. Questo pomeriggio il presidente dell'Inter è partito dallo scalo privato dell'aeroporto di Linate. "Impegni di lavoro", si è limitato a dire. L'agenzia Ansa ha lanciato l'indiscrezione di un incontro in serata con Florentino Perez per trovare un accordo sulla risoluzione del contratto di Mourinho. In realtà Moratti sarebbe in Sardegna per la sua azienda Saras. Ore 19.30 "Abbiamo scelto il miglior allenatore del mondo". Florentino Perez annuncia l'arrivo di Mourinho sulla panchina del Real Madrid. Il presidente del club spagnolo ha dichiarato in conferenza stampa: "Diamo per finita l'avventura di Pellegrini, ma lo ringraziamo per il lavoro svolto quest'anno. Vogliamo tornare a vincere ed al suo posto abbiamo scelto Mourinho, che è un vincente. Appena c'è stata la possibilità di prenderlo, l'abbiamo colta al volo. Adesso tocca a lui trovare l'accordo per liberarsi dal contratto con l'Inter, spero che faccia in fretta e ne ho già parlato al telefono con il mio amico Moratti". Ore 18.00 "E' impossibile che io resti all'Inter". José Mourinho conferma il suo addio. Il tecnico portoghese ha dichiarato: "Con l'Inter è finita? Ancora no, ma non ci saranno problemi". Lo stesso Mourinho ha poi aggiunto: "Cristiano Ronaldo è il miglior calciatore del mondo e io uno dei migliori allenatori al mondo. La relazione che ci unisce è piccola, ma fatta di rispetto e considerazione per il tempo che siamo stati in Inghilterra". A sua volta, il connazionale del Real Madrid ha risposto: "L'arrivo di Mourinho mi farebbe molto felice, perché lui è un vincente e ci renderebbe ancora più competitivi". Ore 16.00 José Mourinho, in compagnia del suo procuratore Jorge Mendes, la lasciato gli uffici di Rinaldo Ghelfi, ministro delle finanze dell'Inter, e ha rilasciato una breve dichiarazione: 'Ora vado in vacanza, poi andrà in Spagna a lavorare". Tutto fatto quindi, a quanto sembra, con l'Inter, che però non ha ancora comunicato ufficialmente la conclusione del rapporto con il tecnico portoghese, che sta per accasarsi al Real Madrid. In mattinata: Tra Mourinho e il Real ci sono 16 milioni. Quelli che il presidente Florentino Perez dovrà versare nelle casse dell''Inter per portare lo Special One a Madrid. Il pensiero di Moratti è chiaro, pagare moneta, vedere cammello. Certo, si può trattare, ma per ora l'accordo sembra lontano. Il presidente dell'Inter ha smentito che oggi ci saranno incontri per sbloccare la trattativa. Mourinho, per ora resta a Milano, insieme al suo procuratore Jorge Mendes e al braccio destro di Perez José Angel Sanchez. Oggi non sarà il giorno che farà sbloccare la trattativa, l'aveva detto Perez lo ribadisce Moratti. Tutti sicuri? Perchè il Real Madrid si sta già muovendo, anche attraverso canali ufficiali. Dopo aver trovato l'accordo con Mendes, agente di Mourinho, Florentino Perez ha convocato una riunione della Giunta Direttiva questa sera alle 18.30, ovviamente al Santiago Bernabeu. All'ordine del giorno l'esonero di Manuel Pellegrini e secondo i media spagnoli, l'annuncio di Mourinho come nuovo allenatore merengue per le prossime quattro stagioni.