121
Rafael Leao è finalmente un talento in decollo. Colpi sempre in vetrina da tempo, eppure spesso la discontinuità li ha messi in ombra, per questo il gioiello del Milan ha vissuto alti e bassi nella sua esperienza rossonera. Ma adesso sta benissimo, è in fiducia e il club lo ha sempre difeso: Maldini e Massara hanno sempre ritenuto Leao un diamante grezzo, tanto da non voler ascoltare alcuna possibile proposta per lui nella scorsa estate.


IL RETROSCENA - Ci sono stati alcuni rumours attorno alla Juventus, in realtà Fabio Paratici non ha mai chiesto Leao al Milan o al suo agente, solo accostamenti derivanti da vecchi blitz degli scout ai tempi del Lille. Niente di serio, mentre era pronto a provarci l'Everton con la sua dirigenza che avrebbe formulato volentieri un'offerta estiva da oltre 30 milioni per trattare Leao come jolly d'attacco. La risposta? Non c'è neanche stata trattativa: il Milan per mesi ha difeso Rafael e la proposta non è neanche pervenuta. Intoccabile. Oggi, una scelta sacrosanta. E il Milan si gode Leao...