1
L'idea Sampdoria per York Capital parte molto da lontano. Coinvolge una banca, la Carige, il club blucerchiato e il suo attuale vicepresidente vicario, Paolo Fiorentino. Ma andiamo con ordine. Nei mesi scorsi, il fondo americano creato da Jamie Dinan era stato accostato ai potenziali compratori dei crediti deteriorati messi in vendita dalla Carige, l'istituto di credito genovese in difficoltà. E' stato grazie alla banca che, secondo il portale Business Insider, York Capital è entrato in contatto con Paolo Fiorentino, ex amministratore delegato di Carige e attualmente membro importante della società blucerchiata. Sarebbe proprio Fiorentino uno degli uomini chiave in grado di svolgere la funzione di raccordo tra il fondo (accostato anche al Palermo) e il presidente Massimo Ferrero. 

C'è un altro retroscena però che coinvolge proprio York Capital e l'Italia. Nel 2014 infatti l'hedge fund statunitense si ritrovò ad essere primo socio di Monte dei Paschi, vendendo qualche mese dopo le sue partecipazioni. Lo York Capital ha deciso adesso di fare causa alla banca in conseguenza delle perdite subite a seguito di un investimento da 520 milioni. La notizia è stata resa nota grazie al bilancio di Monte dei Paschi riferito al 2018, in cui si legge che "​con atto di citazione notificato in data 11 marzo 2019, i fondi York e York Lussemburgo hanno convenuto in giudizio innanzi al tribunale di Milano chiedendo la condanna in via solidale dei convenuti al risarcimento dei danni quantificati in complessivi 186,7 milioni di euro e – previo accertamento in via incidentale del reato di false comunicazioni sociali – al risarcimento del danno non patrimoniale”.