1
Continua a tenere banco il nome di Samuele Ricci, centrocampista classe 2001 dell’Empoli, che sul mercato è richiesto da tanti club di Serie A. Il giovane giocatore ha messo in mostra le sue qualità nell’ultima serie cadetta, e la lista di pretendenti si è allungata sempre di più, tanto da creare una sorta di asta al rialzo. La società che più è stata vicina al giocatore, e che non ha ancora mollato la presa, è sicuramente la Fiorentina, come più volte vi abbiamo raccontato sulle nostre pagine, anche se nelle ultime ore si è aggiunta una concorrente forte, ovvero il Parma, e si è definitivamente fatto da parte il Borussia Dortmund.

PARMA – Nelle ultime ore gli emiliani hanno alzato il pressing per Ricci, con le due squadre che stanno lavorando per arrivare ad un accordo in tempi rapidi, in modo da bruciare la concorrenza. Secondo quanto raccolto da Calciomercato.com, Parma ed Empoli stanno lavorando per chiudere l’operazione con la formula del prestito biennale con l’obbligo di riscatto, con i toscani che non hanno ancora abbassato la richiesta dai 15 milioni iniziali, dilazionati in 2 per il prestito e 13 per il riscatto, e i crociati che vorrebbero concludere l’affare a cifre più basse. La chiave per sbloccare la situazione potrebbe essere una percentuale sulla futura rivendita.
FIORENTINA – La Fiorentina è sempre una pista concreta per Ricci, visto che i contatti sia tra l’entourage del giocatore che con l’Empoli sono continui e costanti. Anche qui sono le cifre che non convincono Pradè, che ha ottenuto il forte gradimento del giocatore per la maglia viola, e vorrebbe chiudere per una cifra vicina agli 11 milioni, facendo leva sui rapporti creati con la squadra di Corsi dopo i prestiti di Zurkowski e Terzic. A sbloccare la situazione potrebbe essere Rocco Commisso, atterrato oggi a Firenze, pronto intervenire sul mercato per rinforzare la sua Fiorentina e sciogliere tutti i nodi.