Commenta per primo
Storie di tiramolla ed ammiccamenti. Intrecci di mercato sull'asse Roma-Londra ancora lontani dal concretizzarsi, ma che possono magicamente slegarsi alla conclusione dei Mondiali in Sudafrica. Al centro del palco, Roma ed Arsenal. Ai Gunners piacciono molto due giallorossi: Doni e Mexes. Al momento, tuttavia, i londinesi hanno effettuato una semplice raccolta d'informazioni: il valore complessivo dei cartellini si aggira intorno ai venti milioni di euro, ma a non convincere del tutto i dirigenti dell'Arsenal è l'ingaggio del portiere. Doni percepisce dalla Roma due milioni di euro, un cifra onerosa che può indurre l'Arsenal a non concretizzare l'affare. Sul portiere brasiliano inoltre esiste un interessamento del Galatasaray. Il capitolo-Mexes, se vogliamo, è ancor di più in fase di stallo. Se la dirigenza giallorossa riuscisse ad acquisire il cartellino di Burdisso dall'Inter, il francese potrebbe essere messo sul mercato ed eventualmente sfruttato come pedina di scambio per uno dei tre giocatori dei Gunners che piacciono tanto a Claudio Ranieri: Ebouè, Sagna o Gallas: quest'ultimo è a parametro zero, ma in giallorosso andrebbe a percepire lo stesso ingaggio del difensore di Tolosa.