34
Dopo lo sponsor e Rui Patricio ora è tempo di mettere acciaio a centrocampo. Josè Mourinho, infatti, attende al cancello di Trigoria Granit Xhaka. Lo svizzero ha la stessa voglia di abbracciare il portoghese che per lui ha speso parole al miele in questi anni. Si attende solo la fumata bianca tra Roma e Arsenal. E a dire il vero l’attesa dura da un po’. Già prima dell’Europeo, infatti, Tiago Pinto aveva ottenuto la disponibilità a trattare da parte dei Gunners per il centrocampista. E lo stesso Xhaka aveva subito detto sì a un quadriennale da quasi 3 milioni a stagione.

CIFRE -  Piccolo dettaglio: il prezzo del cartellino. L’Arsenal ha chiesto 20, la Roma non si è mai mossa da 15 più eventuali e facili bonus individuali. Una forbice non ampia ma l’impressione - soprattutto alla luce dell’ottimo europeo giocato da Granit - è che la Roma debba arrivare almeno a 18 per portarsi a casa lo svizzero. Per alzare l’asticella era necessario vendere almeno due esuberi, e questo è avvenuto con Pau Lopez e Under. Tra oggi e domani è prevista un’accelerata in modo da regalare Xhaka a Mourinho (e viceversa) già all’inizio della prossima settimana. Il centrocampista si sta godendo le vacanze in Montenegro con la moglie e la figlia ma non avrebbe problemi a ridursi le ferie di qualche giorno. Aggiornamenti nelle prossime ore.