2

Intervenendo in conferenza stampa per commentare la bruciante eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Napoli, l'allenatore della Roma, Rudi Garcia, non ha cercato scuse alla debacle giallorossa: "Abbiamo perso la qualificazione forse all'andata, prendendo due gol sul 2-0 e quando abbiamo avuto tre occasioni oggi nel primo tempo e non abbiamo segnato. Dobbiamo essere più cinici in attacco e anche in difesa. L'inizio di secondo tempo non è stato buono, dobbiamo migliorare. Complimenti al Napoli e in bocca al lupo a loro per la finale".

Sugli uomini a disposizione e sulle scelte tattiche Garcia ha difeso le sue scelte: "Pjanic? C'è una partita domenica, lui aveva problemi al ginocchio e dovevo inserire attaccanti sul 3-0 per arrivare al supplementare. Con Totti non eravamo più difensivi. Dobbiamo essere più cinici e migliorare il gioco per continuare ad avere queste occasioni, inquadrare i tiri e segnare. Bisogna essere positivi e più efficaci, la chiave è questa".

La chiusura va, quindi, al campionato: "Il secondo posto? Al momento siamo davanti, questa partita in meno non è giocata e quindi non vinta, non dobbiamo mettere i tre punti come già conquistati, ma avremo un'opportunità. Chiudiamo il libro della Coppa Italia e apriamo di nuovo quello del campionato. Dobbiamo vincere contro la Sampdoria. Noi stanchi? Non penso, non è un problema fisico".