20
José Mourinho alla Roma ha ritrovato Davide Santon. Lanciato proprio dallo Special One all'Inter: era il gennaio del 2009, quando l'allenatore portoghese fece esordire in Serie A l'allora 18enne "bravo bambino" come terzino sinistro. Un ruolo in cui adesso i giallorossi sono alle prese con gli infortuni di Spinazzola e Vina. 

Così, alla ripresa del campionato domenica 12 settembre in casa contro il Sassuolo, Mourinho medita di lanciare un altro baby: Riccardo Calafiori. Classe 2002, è un prodotto del settore giovanile della Roma, che prima di Natale lo ha blindato con un nuovo contratto fino a giugno 2025 al termine di una trattativa non semplice col suo agente Mino Raiola. In questa stagione il ragazzo è entrato dalla panchina nell'ultima trasferta di Salerno e anche ieri con la Nazionale Under 21, che ha battuto 3-0 i pari età del Lussemburgo nella prima gara di qualificazione agli Europei di categoria. 

Nel posticipo di domenica prossima allo stadio Olimpico potrebbe vedersela con Domenico Berardi: un cliente ostico, anche se non è Cristiano Ronaldo. Fermato da Santon in un Inter-Manchester United a San Siro in Champions League. Dodici anni e mezzo dopo, ora Santon è stato inserito nella lista del campionato, ma non in quella per l'Europa: è sul mercato e praticamente fuori rosa.