Calciomercato.com

Roma, niente perdono per Zaniolo: possibile l'esclusione dalla lista Uefa

Roma, niente perdono per Zaniolo: possibile l'esclusione dalla lista Uefa

  • Francesco Balzani
Tardiva e poco convincente. La lettera di Zaniolo non ha convinto i Friedkin. Il 23enne, infatti, continuerà a essere fuori dal progetto tecnico e a breve rischia di essere  escluso dalla lista Uefa della Roma che dovrebbe vedere l’ingresso di Wijnaldum, Solbakken e Llorente e l’uscita appunto di Nicolò, Vina e Shomurodov.   Lista che è stata consegnata ma il club giallorosso ha deciso di non comunicarla prima di avere tutti gli ok dal governo continentale del calcio. Il motivo? Con l'accordo stipulato mesi fa con la Uefa la Roma deve rispettare paletti molto precisi e per questo, prima di farla sapere all'esterno, vuole aspettare tutti gli ok da Nyon. Si tratterebbe di una bocciatura pesante in vista della sfida di Europa League col Salisburgo che testimonia il persistere della dura presa di posizione della società. Zaniolo resterà ai margini del progetto tecnico, almeno per ora.

IL RITORNO A TRIGORIA - Oggi tornerà a Trigoria dopo quasi una settimana in cui è accaduto di tutto. Lo spogliatoio, infatti, non ha gradito i suoi comportamenti. Anche la lettera scritta ieri non ha sortito l’effetto desiderato visto che non compaiono scuse di alcun genere sul fatto che Zaniolo abbia saltato allenamenti e convocazioni. Mourinho si è adeguato alla direttiva presidenziale, ma sa anche bene che la Roma ha una rosa corta e che un uomo in più farebbe comodo. Per questo non è escluso che qualcosa cambi nelle prossime settimane. 
 

Altre notizie