115
Quarantuno anni. Tanto è passato dall’ultimo scambio diretto di un giocatore dalla Lazio alla Roma (Perrone nel 1981) mentre l’ultimo passaggio del Tevere è avvenuto la scorsa estate con Pedro. Ora la storia potrebbe ripetersi. Negli ultimi giorni, infatti, è sbocciato l’interesse a Trigoria per Luiz Felipe. Il difensore brasiliano è in scadenza di contratto con la Lazio e le trattativa per il rinnovo vivono un momento complicato nonostante le parole di Sarri (“Noi vogliamo tenerlo qui”). Il giocatore, assistito da Castagna, chiede un quadriennale da 2,5 milioni di euro a stagione. Lotito replica con un triennale da 2,1 milioni. Insomma: la distanza c’è. 

IDEA - La Roma la colmerebbe senza problemi in estate considerato che otterrebbe un 24enne a parametro zero in un reparto che vede tante incertezze. Un’idea nata quasi per caso, ma che potrebbe portare a una trattativa sorprendente considerato appunto la rarità dei passaggi di maglia tra Lazio e Roma. Luiz Felipe non avrebbe grandi problemi, anzi potrebbe così restare nella capitale dove la sua famiglia si trova molto bene. Il brasiliano, con passaporto italiano, è stato spesso paragonato a de Vriji che guarda caso è un altro profilo accostato alla Roma in queste ore. Il contratto dell’olandese scade nel 2023, ma il feeling con l’Inter non è più lo stesso.