16

Prima giornata giallorossa per il nuovo acquisto della Roma Davide Zappacosta, terzino classe '92 preso dal Chelsea. Visite mediche concluse per il giocatore, arrivato intorno alle 8.30 alla clinica Villa Stuart dalla quale poi ha raggiunto Trigoria per la firma sul contratto: prestito secco, ingaggio da circa 2,5 milioni di euro.

PORTE GIREVOLI - Trattativa decollata in pochi giorni, inizialmente prevedeva anche l'inserimento del diritto di riscatto, che potrebbe essere inserito più avanti. Nella rosa di Fonseca Zappacosta andrà a sostituire Davide Santon - stesso nome, destini incrociati - in trattativa con il Maiorca.

AL CHELSEA - Il terzino cresciuto nell'Atalanta aveva voglia di cambiare aria dopo tre stagioni con alti e bassi al Chelsea, dove ha totalizzato 52 presenze e 2 gol. Poco utilizzato da Sarri, uno dei pochi sorrisi l'ha trovato nella gestione precedente, con Antonio Conte in panchina: debutto in Champions League contro il Qarabag ed euro gol dalla trequarti destra. Poi ammette: "Volevo crossare". Sincero.

TORO E NAZIONALE - Petrachi lo conosce bene per averlo avuto al Torino dal 2015 al 2017, prima di cederlo proprio al Chelsea per 25 milioni più bonus. In granata due stagioni ad alti livelli con 58 presenze e 2 gol, che gli hanno fatto conquistare la maglia della Nazionale, con la quale ha debuttato sotto la gestione Ventura. A giugno c'è l'Europeo e Davide vuole riprendersi la maglia azzurra, Zappacosta torna in Italia e riparte dalla Roma.