81
L’ultimo anno senza almeno uno fra Lionel Messi e Cristiano Ronaldo in una semifinale di Champions League è stato il 2005. Quell’anno, le due semifinali della competizione per club più prestigiosa del mondo furono Milan-PSV e Chelsea-Liverpool. Da quel momento in poi, Messi e Ronaldo hanno instaurato il loro dominio sul calcio continentale, vincendo nove Champions League (4 l’argentino e 5 il portoghese) e undici volte il Pallone d’Oro (6 Messi e 5 CR7). Protagonisti di carriere fenomenali (645 gol in 763 partite il numero 10, 638 in 850 match il numero 7), Messi e Ronaldo hanno dominato e diviso: protagonisti dell’antagonismo Barcellona-Real Madrid, i due fuoriclasse rappresentano anche due modi diversi di intendere e apprezzare il calcio. 

FINE DI UN'ERA - E’ davvero simbolico che proprio nel 2020, l’anno in cui a causa della pandemia coronavirus non viene assegnato il Pallone d’Oro, entrambi siano fuori dalla Champions League. Sembra proprio la fine di un’era, per Messi e Ronaldo e per il calcio europeo, che vede in questi giorni come grandi protagonisti quelli che di Leo e Cristiano sono gli eredi più degni: Neymar, Mbappé e Lewandowski. 
JUVE, BARCELLONA E FUTURO - Ci sono altri due fattori he accomunano l’uscita di Messi e Ronaldo dal torneo che è stato il loro per 15 anni: il momento delicato dei rispettivi club e le incognite sul futuro. Se da una parte c’è una Juventus che, pur avendo vinto lo scudetto, è alle prese con problemi di bilancio e un ricambio generazionale (in campo e in panchina), dall’altra c’è un Barcellona che esce con le ossa rotta da una delle sconfitte più catastrofiche della sua storia (8-2 dal Bayern Monaco) e che nelle prossime ore sarà scenario di grandi cambiamenti, a livello dirigenziale, tecnico e di squadra. E il futuro? Riprovarci con Barcellona e Juve, o cambiare aria, per tentare di ritornare sul trono un’ultima volta con un’altra maglia? Messi e Ronaldo meditano, mentre gli altri, per la prima volta senza il peso della presenza dei due dominatori, volano verso la finale di Champions.