2
Non c'è il 9, ma c'è CR7. E con lui si parte praticamente sempre in vantaggio di almeno un gol, specialmente nel 2020: il capocannoniere dell'anno solare della serie A è infatti proprio lui, con 21 reti segnate in appena 19 partite disputate. Questa sera poi, ricorda il Corriere dello Sport, vuole abbattere uno degli ultimi tabù della sua irripetibile carriera: al terzo tentativo dovrà riuscire a segnare nella prima gara della stagione con la maglia della Juve, missione fallita negli scorsi due campionati.