83
Cristiano Ronaldo sta perdendo estimatori. Non è colpa sua, non ha sbagliato niente di clamoroso e anzi - è giusto ricordarlo - nell’ultima stagione ha vinto la classifica dei cannonieri della Serie A. La sua unica responsabilità, che condivide con il gemello-nemico Messi, è di non sapersi opporre al trascorrere degli anni. Così un fenomeno qual è stato, non essendo più tale, si è trasformato in un grande giocatore normale. Il cui costo di gestione, però, è rimasto esorbitante, appunto quello di un fenomeno. Perciò tanti, a cominciare dalla Juve, stanno prendendo le distanze da lui. Con garbo, ci mancherebbe.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM