Commenta per primo
Tutti pazzi per Aleandro Rosi. Il terzino, in comproprietà tra Siena e Roma, è stato protagonista di una grande prova nell'ultimo turno di campionato contro l'Inter, sfiorando a cinque minuti dalla fine anche il gol del pareggio, che avrebbe potuto significare la vittoria dello scudetto della propria squadra del cuore. L'impegno messo in mostra da Rosi ha commosso il pubblico romanista, che ora auspica il suo ritorno in giallorosso. Aleandro ha un contratto fino al 2014, e tornare nella Capitale per lui 'sarebbe fantastico'. Al momento il ruolo di terzino destro nella Roma è scoperto, considerate le situazioni di Cassetti (in scadenza di contratto, ma dovrebbe rinnovare per un altro anno) e Motta (la comproprietà sarà sciolta alle busta con l'Udinese), quindi un suo rientro alla base non sembrerebbe da scartare a priori. Siena e Roma, comunque, risolveranno la sua situazione soltanto tra la fine di maggio e l'inizio di giugno, quando le strategie di mercato saranno più chiare.