31
Reggae, calcio e fantasia valenciana. Mentre le due principali squadre della provincia si apprestano a giocare l'ultima amichevole pre-campionato, contro le due nerazzurre della serie A (il prossimo 6 agosto si disputeranno Inter-Villarreal e Valencia-Atalanta), nella Comunità Valenciana, è ancora tempo di vacanze e musica. 

A Benicassim (località a 90 chilometri e un'ora di macchina da Valencia), infatti, è quasi tutto pronto per il ritorno (dopo due anni di stop dovuti alla pandemia) del Rototom Sunsplash, il più grande Festival Reggae d'Europa e uno dei maggiori festival mondiali, nato nel 1991 in Italia, nella friulana Osoppo. 
La 27esima edizione dell’evento, si svolgerà dal 16 al 22 agosto, a cavallo tra la prima e la seconda di campionato spagnolo, due giorni dopo l'esordio ufficiale di Gattuso sulla panchina del Valencia (dove dopo Castillejo dal Milan può arrivare Arthur dalla Juve ma non Belotti, destinato alla Roma) contro il Girona. Tanti i nomi in line-up, tra gli oltre 100 artisti previsti spiccano i nomi di Sean Paul, di due dei figli di Bob Marley, Damian e Julian, Alborosie, Burning Spear, Clinton Fearon, The Skatalites, Max Romeo e Mala Rodriguez. 

Ma il Rototom 2022 non sarà solo concerti e sound system. Ci sarà spazio anche per stand enogastronomici, workshop e spazi dedicati a famiglie e bambini. Il tutto in un'atmosfera che promuove la consapevolezza per l'ambiente, l'utilizzo delle energie rinnovabili e valori di pace, rispetto e solidarietà, che sono già valsi in passato al Festival un premio dell'UNESCO per la cultura della pace. Per questa edizione gli organizzatori si aspettano 230 mila persone provenienti da almeno 80 paesi. Una mondiale della musica, con un occhio sempre aperto sulla Liga.