Daniele Rugani e un futuro in bilico, giorno dopo giorno. Perché la sua posizione è continuamente da valutare, si parla sempre più spesso di un possibile addio che in realtà nella scorsa estate poteva concretizzarsi, destinazione Chelsea. La Juventus ha fatto muro in particolare con Fabio Paratici, volenteroso di tenere un difensore giovane e soprattutto che conoscesse bene l'ambiente bianconero, vista l'età media alta degli altri centrali in rosa. Ma il discorso sul rinnovo di contratto rimane aperto, gli accordi sono da completare e di conseguenza le voci aumentano.

NIENTE ADDIO - La Juventus però in questi giorni ha deciso di non privarsi di Rugani nel mese di gennaio. Una scelta condivisa anche con Max Allegri, questione di continuità in una stagione delicata e fondamentale come quella in corso. L'idea Roma continua a circolare perché Monchi cerca un centrale forte e di talento, Rugani risponde perfettamente all'identikit giallorosso ma la Juve non vuole assolutamente venderlo nel prossimo mercato.
Con o senza rinnovo firmato, perché la versione bianconera è sempre stata che "ci sarà tempo" per arrivare all'accordo con il difensore, possibile venga tutto rimandato all'inizio del 2019 ma senza volontà di cedere l'ex Empoli. La Roma e gli altri club interessati hanno già registrato, servirebbe solo un'offerta indecente per far vacillare la Juve di cui fin qui non c'è stata traccia. Un segnale anche per eventuali ritorni di fiamma di Sarri e del suo Chelsea. La Juventus non ha messo in vendita Rugani per gennaio; a giugno si vedrà, quella sarà un'altra storia e tantissimo passerà anche dalla Champions.