130
Meglio Messi o Cristiano? Ancora oggi passiamo il tempo a confrontarci, dibattere, perfino litigare viaggiando a ritroso nel tempo. Su quello che furono (nel passato remoto, quando erano giovani) e sono stati (passato prossimo, quando si spartivano il Pallone d’Oro). Non esiste discussione sul presente. Oggi. Chi è più forte: Messi o Cristiano? LM10 o CR7, per usare quella specie di codici fiscali che hanno sostenuto anche il business, attorno alle loro gesta tecniche?



“Oggi chi scegliete?” non è solo una domanda passatempo, per riempire le presuntuose narrazioni che in queste sere affollano le partite post Mondiale. E’ la domanda delle domande: quella più d’attualità adesso che Ronaldo e il Manchester sono “Disunited”. Ufficiale, ognuno per la propria strada di calcio e calciomercato. Mentre Messi si gode il pre-pensionamento dorato al Psg e magari tornerà in circolo in estate, a contratto scaduto, Cristiano è già in ballo. Gioca con il Portogallo, giocherà con… Lo leggerete altrove, sempre qui su Calciomercato.com, dove le notizie arrivano sempre tempestive.
Qui invece state per leggere un pensiero, forse un pensierino spericolato per il “calcistically correct” che accompagna la narrazione ultradecennale tra il 10 argentino e il 7 portoghese. Eccolo, il pensiero. Non pensierino. Anzi. Opinione netta e precisa, anche se rischiosa come una scommessa live: oggi Cristiano Ronaldo è meglio di Leo Messi. “Oggi” significa Mondiale e stagione in corso.

La motivazione della preferenza è tecnica e tattica. In pratica, una geo-localizzazione delle loro gesta. Messi da qualche tempo dribbla e inventa sempre più lontano dalla porta avversaria, dove cerca aria per respirare il suo talento sempre immenso, ma meno esplosivo degli anni migliori. Ronaldo invece si è avvicinato, abita in area di rigore e lì accetta la sfida fisica, mostra i muscoli, salta e tenta acrobazie. L’argentino si sta allontanando dal gol, il portoghese lo insegue ancora affamato. Perciò oggi è meglio Cristiano Ronaldo. E conviene anche sul mercato.