5
Salernitana-Atalanta 0-1

Belec 6: reattivo su un sinistro di Gosens nel primo tempo, nulla può sulla rete. Nega a Zapata la doppietta.

Gyombér 6: preciso e grintoso, limita bene Zapata. Deviazione provvidenziale su Gosens ad evitare il colpo del ko.

Strandberg 6,5: comanda la difesa nei movimenti ed è bravo ad impostare. Preciso nelle chiusure su Zapata.

Gagliolo 6: prestazione attenta, soffre un po’ palla al piede. Riscatta la brutta prestazione di Torino, esce sulle gambe.

(dal 23’ st Bogdan 4,5: perde Ilicic sul gol di Zapata)

Kechrida 6,5: comincia forte, sfiorando la rete con un bel sinistro da fuori. Attento in fase difensiva. Ad inizio ripresa sfodera una discesa stile Bruno Peres contro la Juve.

Coulibaly M. 7: corre e lotta come al solito, sfiora un eurogol dalla lunga distanza nel primo tempo. Gran recupero su Zappacosta a sette dalla fine.

Coulibaly L. 6,5: sta crescendo di condizione e si vede, nel primo tempo recupera una quantità industriale di palloni. Bene anche nella gestione. Perde completamento però la marcatura su Zapata in occasione dello 0-1.
Ranieri 6: ci mette testa e gambe sulla fascia sinistra, dispensando anche cross precisi. Randella quando serve.

(dal 16’ st Jaroszynski 5,5: pensa più a coprire che ad attaccare, non disdegna qualche cross)

Ribéry 6,5: è di tecnica superiore e si vede. Si assume responsabilità, non ha paura di farsi passare il pallone e di provare la giocata, i compagni a volte però non parlano la sua stessa lingua. Pregevole un tacco per Djuric sulla fascia sinistra.

(dal 1’ st Obi 5: è sfortunato centrando il palo per quello che poteva essere il gol partita. Un po’ impreciso palla al piede)

Djuric 6: i suoi centimetri mettono in grossa difficoltà i difensori atalantini, soprattutto Demiral. Ottimo il lavoro di sponda. Ad inizio secondo tempo non sfrutta una grande azione di Kechrida.

(dal 29’ st Simy 5,5: si mette come riferimento offensivo, ma combina poco)

Gondo 6,5: appena arrivato gioca subito titolare, lotta su tanti palloni e tiene sulla corda la difesa bergamasca. A inizio secondo tempo sfiora il gol col sinistro. Castori lo toglie perché ha speso tanto.

(dal 16’ st Bonazzoli 6: entra bene, lotta con la difesa dell’Atalanta. Brilla il suo tacco a mettere Obi a tu per tu con Musso. Ci prova anche da fuori)

All. Castori 6: voleva la reazione dai suoi ragazzi e la ottiene. Per 75’ la sua Salernitana mette in seria difficoltà l’Atalanta, non facendola mai tirare in porta. Con un pizzico di fortuna poteva arrivare un risultato diverso. La squadra c’è e lo segue, buon punto di partenza per le prossime partite.