Calciomercato.com

Samp, Sansone: 'Al Toro creano problemi dove non ci sono'

Samp, Sansone: 'Al Toro creano problemi dove non ci sono'

L'attaccante Gianluca Sansone ieri sera ha rilasciato una lunga intervista a Samp TV. 'Il Cagliari? Non vedo partite facili: è un campionato equilibrato, ogni gara ha le proprie difficoltà - ha dichiarato il giocatore a proposito del prossimo avversario in campionato -. La formazione rossoblù è un'ottima compagine, ci sono giocatori con alle spalle una certa esperienza. D'altronde c'è bisogno di una reazione dopo una partita come il derby, ce la metteremo tutta. Quella è stata una brutta prestazione, ne siamo consapevoli: dispiace per la delusione che abbiamo dato alla città blucerchiata. Dobbiamo pensare da calciatori: siamo alla terza di campionato e dobbiamo guardare avanti, a cominciare dalla partita di sabato. Bisogna cercare di affrontare tutte le partite allo stesso modo: un giocatore può essere esaltato dal fatto di giocare contro squadre del livello di Juventus e Milan, ma dobbiamo essere bravi a fornire prestazioni importanti anche contro le piccole, perché tutte le gare possono portare tre punti'.

'Ora va di moda la difesa a tre, quindi possono trovare più spazio i terzini rispetto agli esterni alti: bisogna sapersi adattare - ha proseguito Sansone -. Il mio ruolo preferito è l'esterno d’attacco; faccio un po' di fatica a giocare spalle alla porta, ma nella mia carriera ho fatto le cose migliori come seconda punta. Non saprei dire quale modulo possa esaltare al massimo le mie caratteristiche, l'importante è giocare. In passato mi piaceva Nedved, per l'impegno che metteva in campo: era un giocatore completo, grande tecnica, tanta corsa, e poi agiva da esterno. Ora mi piace tantissimo Diamanti'.

Sui suoi trascorsi con la maglia del Torino, Sansone ha spiegato: 'La prima parte dello scorso campionato fu strana. L'ambiente granata è diverso da quello della Samp, là cercano di trovare i problemi anche quando non ci sono, dicevano che non avevo la pazienza per aspettare il mio momento, ma questo non è vero. Poi lì c'è un giornale, Tuttosport, che pesa tanto, e questa cosa mi ha un po' giocato contro. Grazie alla Samp ho avuto una seconda opportunità per dimostrare il mio valore e far vedere che in A posso starci benissimo. Si è chiusa una porta, si è aperto un portone'.

Altre notizie