Commenta per primo
Il primo schema di Domenico Di Carlo è stato basato sull'anticipo. Il tecnico ha parlato da tecnico blucerchiato quando ancora ufficialmente era tecnico del Chievo Verona. Lo ha fatto ieri pomeriggio durante l'ultima conferenza stampa stagionale della società gialloblù. Pochi minuti dopo le parole di Di Carlo, sul sito del Chievo è apparso il comunicato stampa di commiato. E pochi minuti dopo, su quello della Sampdoria, è apparso il comunicato che ufficializzava l'ingaggio del tecnico nato a Cassino, che si è legato ai colori blucerchiati per le prossime due stagioni: la presentazione di Di Carlo è stata fissata per questa mattina a mezzogiorno allo Starhotel. Oggi, quindi, Di Carlo parlerà da tecnico della Samp a tutti gli effetti, e comincerà a tratteggiare i suoi progetti e le sue idee per la formazione blucerchiata, che nella prossima stagione sarà impegnata su tre fronti: uno europeo, e due italiani. Di Carlo, come ha precisato lui stesso, in questa avventura sampdoriana sarà affiancato dal vice Roberto Murgita, genovese di nascita (quartiere di San Fruttuoso) e dal preparatore atletico Gianni Brignardello, chiavarese, che ha già lavorato a Bogliasco durante la gestione Novellino dal 2002 al 2007. Per quanto riguarda il ruolo di preparatore dei portieri, dovrebbe essere confermato Guido Bistazzoni. (Il Secolo XIX)