Commenta per primo
La Sampdoria si ritrova all'improvviso a dover fronteggiare un problema inaspettato, in uno dei reparti con più abbondanza, ossia il centrocampo. Dopo l'infortunio di Albin Ekdal, e la squalifica di Adrien Silva, l'unico titolare rimasto a disposizione di Ranieri in vista della sfida con il Napoli è Morten Thorsby. Già in questi giorni a Bogliasco è partito il ballottaggio per capire chi affiancherà il norvegese.

Le strade percorribili sono sostanzialmente due: una è quella della sostituzione 'uomo per uomo', quindi mantenendo l'assetto del 4-4-2. In quel caso, di fianco a Thorsby potrebbe giocare Askildsen oppure Leris. Altre ipotesi, più difficili, sono l'adattato Jankto oppure addirittura Yoshida. Entrambe le soluzioni però sembrano piuttosto complesse.

C'è anche un'altra soluzione possibile per Ranieri, ossia un cambio modulo. Passando ad esempio al 4-3-1-2, il tecnico potrebbe schierare Thorsby in una mediana con Jankto e Candreva, o Verre, impiegando da trequartista Damsgaard, Ramirez o lo stesso Verre. Molto dipenderà dalle condizioni dei protagonisti in questi giorni a Bogliasco.