5
Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, è intervenuto in mixed zone dopo la sconfitta per 2-0 contro il Napoli: “La situazione societaria? C'è una società forte, un presidente presente. Ogni giorno leggo delle cose e mi diverto: bisogna capire e sapere. Sarei felice se Vialli si presentasse per parlarne. Ormai è diventato tutto una tarantella, questa cosa non deve essere un'alibi. Il Napoli ha un grande presidente, il mio amico De Laurentiis sa quello che deve fare. Sono ventidue anni che non vinciamo. Chi ruberei al Napoli? Io non commetto reati! Prenderei tutti quelli alti come me. Il Napoli è una grande squadra, siamo la Sampdoria e non abbiamo avuto paura. Abbiamo fatto la nostra prestazione e giocato per le nostre possibilità. Sconfitta choc? Di choc ci sono solo alcuni giornalisti. Io non sono sciocco, non è stato un avvio sciocco. E' un allenatore nuovo. Adesso aspettiamo il Napoli a casa nostra. Un conto è apparecchiare la tavola a casa tua, un conto è venire qua e non essere accolti".