Calciomercato.com

Sampdoria, Ferrero: 'Sto con Cellino, Radrizzani con me si è comportato male. Sulla Roma...'

Sampdoria, Ferrero: 'Sto con Cellino, Radrizzani con me si è comportato male. Sulla Roma...'

  • 19
Le dichiarazioni abbastanza clamorose di questa mattina di Massimo Cellino, che aveva accusato Andrea Radrizzani di non onorare alcuni debiti, hanno trovato la sponda di un'altra figura che è rimasta 'scottata' dal nuovo presidente della Sampdoria, ossia l'ex patron blucerchiato Massimo Ferrero.

Il Viperetta, che di recente aveva provato a fare causa ai nuovi proprietari della società, ha pensato di dire la sua a Radio Cusano Campus: "Penso che Cellino abbia ragione. Se hai un debito lo devi onorare. Sinceramente Radrizzani neanche con me si è comportato tanto bene" attacca il Viperetta. "Sto con Cellino, Radrizzani ha un debito che deve onorare. Ora sembra quasi che voglia fare un film sul salvataggio della Sampdoria, ma lui non ha salvato niente. Voglio ricordare che ha preso la Sampdoria con i soldi del paracadute, poi ha pagato gli stipendi vendendo anche un po’ di giocatori. Sono io che mi sono accollato 200 milioni di debiti, ma nonostante questo mi sono venuti a dire che la Samp l’ho pagata un euro.  Mi auguro che si risolva questo problema soprattutto per i tifosi della Sampdoria”.

Ferrero ha poi parlato anche di Roma: “Ho sbagliato a dichiarare la mia fede romanista. Di errori nella carriera ne ho fatti tanti ma gli sbagli li fa chi lavora. La mia romanità accentuata non è stata gradita e io invece di fare un passo indietro e cercare di capire, ho continuato ad essere così com’ero.  Dunque ad oggi dico: ‘Mai nella vita calcistica presentare un Ferrero che dice quello che pensa. È sbagliato. In questo paese non c’è merito. La meritocrazia non esiste, mi hanno addossato tante colpe. La verità è che ho commesso due grandi errori: rivelare la mia fede romanista e dire che l’inno della Samp non mi piaceva”




 

Altre notizie