Frosinone-Sampdoria 0-5

Audero 6: praticamente inoperoso durante l'intero arco del match. Incolpevole sulla traversa colta da Brighenti. Per il resto normale e indisturbata amministrazione.

Bereszynski 6: attende il dirimpettaio Molinaro senza timori reverenziali. Spinge con il contagocce ma non rinuncia al suo dovere da onesto terzino destro.

Andersen 7: una garanzia. In tandem con Colley supera gli esami di questa prima fase di stagione. In trincea le sensazioni sono più che incoraggianti.

Colley 7: il gambiano classe '92 è già un faro. Mai in apprensione in una partita diventata fin dal principio senza una storia.

Murru 6: prestazione dignitosa da parte del laterale ex Cagliari. Presente il giusto nelle due fasi, nella ripresa preferisce rilassarsi sulla sinistra in attesa di impegni più gravosi.

Barreto 7: consueta prova da lottatore. Nel secondo tempo addormenta i ritmi della gara insieme ai colleghi della mediana con disinvoltura.

Ekdal 7: discorso simile anche per il metodista scuola Juventus. Alterna quantità e qualità al meglio. Mister Giampaolo ringrazia e gongola.
(dal 25' st Vieira 6: svolge le funzioni impartite dalla panchina con acume tattico e ordine. Da rivedere in confronti ardui).

Linetty 7.5: sempre concentrato a centrocampo. Abituato a fraseggiare con Barreto ed Ekdal si esalta in questa veste.

Caprari 7.5: un talento ancora in rampa di lancio. In Liguria vuole esplodere definitivamente. Trafigge Sportiello con un destro al volo da urlo.

(dal 14' st Ramirez 6.5: entra molto bene nella contesa. Costruisce qualche discreta chance senza però trovare il goal).

Quagliarella 8: segna e fa segnare. Un genio in ogni contesto. Esce per guai fisici tra gli applausi del pubblico avversario. 

(dal 19' st Kownacki 6: entra e fa appena in tempo a siglare il rigore del poker).

Defrel 8: arma il suo sinistro per la rete del tris. Il trasferimento in maglia blucerchiata, dopo l'esperienza cupa nella capitale, lo ha rivitalizzato. Prova maiuscola allo "Stirpe".


All. Giampaolo 8: avvio praticamente perfetto del suo scacchiere in questo campionato. Il suo gioco è arioso e divertente. Strada facendo si vedrà se i suoi ragazzi potranno ambire a lidi europei.