L'inaspettato rinnovo di Joachim Andersen è stato, nelle intenzioni della Sampdoria, il primo di una lista che comprende anche altri gioielli blucerchiati, e in particolare il centrocampista belga Dennis Praet. Da tempo i dirigenti di Corte Lambruschini stanno lavorando al possibile prolungamento del contratto del numero 10 doriano, in scadenza nel 2020, ma la situazione sembra essere piuttosto complicata.

Proprio in questi giorni la Samp ha formulato un'ultima offerta al giocatore, che però l'entourage del calciatore riterrebbe insufficiente per siglare un nuovo accordo. La risposta ufficiale sarebbe attesa nelle prossime settimane, ma secondo Il Secolo XIX  il rifiuto pare ormai scontato. In caso di rifiuto, la Samp vivrà una situazione piuttosto delicata. A quel punto, scrive ancora il quotidiano, l'ultima finestra utile per cedere Praet a prezzo pieno sarebbe quella di gennaio. Da giugno infatti le eventuali pretendenti potrebbero approfittare della scadenza vicina per abbassare il prezzo del cartellino.

Si entra quindi in una fase complicata, da analizzare con attenzione: se la Samp dovesse fermare le contrattazioni, potrebbe scegliere di sacrificare Praet a gennaio, con disappunto di Giampaolo. Oppure i blucerchiati potrebbero decidere di compiere uno sforzo economico importante, così da monetizzare l'eventuale futura cessione. Su di lui ci sono da tempo club inglesi e spagnoli, senza dimenticare Inter, Juventus e Napoli in Italia.