27
Nei giorni scorsi, l'allenatore della Sampdoria Dejan Stankovic ha consegnato alla dirigenza una lista di dieci giocatori da 'tagliare'. Tra essi, c'è anche un nome pesante, ossia quello di Fabio Quagliarella. Quando l'elenco è stato consegnato al Cda nell'incontro della domenica post-Lecce all'Ac Hotel, il Consiglio ne ha preso atto, senza contraddittorio. Nelle ultime ore ci sarebbero invece stati i primi contatti telefonici informali tra Quagliarella e i vertici della Samp, in vista di un faccia a faccia non più rimandabile e in programma nei prossimi giorni.

La Sampdoria è in una posizione delicata, perché deve trattare la vicenda con il rispetto dovuto a Quagliarella, che peraltro è ancora molto amato dalla tifoseria. La scelta, scrive Il Secolo XIX, è stata esclusivamente di Stankovic, sarà quindi l'allenatore a 'metterci la faccia' con il numero 27, dal momento che ormai lo ha annunciato da dieci giorni al board direttivo doriano. Non dovesse toccare a lui, il compito potrebbe passare a Lanna, con cui Quagliarella ha un ottimo rapporto e che si era dato da fare anche per il rinnovo.
L'idea della società sarebbe quella di trovare una fumata bianca con Quagliarella, individuando la miglior soluzione, anche perché il calciatore stabiese ha ancora un contratto sino a giugno. Teoricamente potrebbe impuntarsi, difficile lo faccia per rispetto nei confronti della Samp in un momento così delicato. La Samp cercherà di aiutare Quagliarella nella ricerca di una squadra, anche se in passato si era parlato di un futuro ruolo dirigenziale blucerchiato nell'area tecnica o come allenatore, anche perché nell'estate 2021 ha conseguito il patentino Uefa B. Con un'altra incognita, l'eventuale reazione della tifoseria.