A Genova ormai si attende da qualche giorno la proposta definitiva del gruppo Vialli per l'acquisto della Sampdoria. Conferme sulla possibile cessione del club blucerchiato sono arrivate anche da Pamela Conti, l'ex calciatrice che era insieme a Ferrero a Palermo. "Ferrero sta facendo di tutto per vendere la Sampdoria alle giuste condizioni e prendere il Palermo" ha detto a Radio Sportiva. "Ha fatto un grande lavoro a Genova e potrà farlo anche qui, ha le carte in regola per riportare in alto i rosanero".

Non sembrano essere dello stesso avviso invece i tifosi della Curva Nord del Palermo, che hanno rilasciato un comunicato molto chiaro ed eloquente: "Gradiremmo persone oneste che non abbiano problemi giudiziari o processi in corso per reati legati alla mala gestione delle società che hanno avuto. Palermo ha bisogno di gente di cui fidarsi non di scommettere ancora ad occhi chiusi. Abbiamo una bellissima città che attrae tantissimi turisti, la presenza di Ferrero di oggi la riteniamo una semplice visita da turista. Noi dei buffoni ne abbiamo pieni i c******i!".

Nel frattempo però a Genova come detto c'è grande curiosità per la proposta ufficiale di CalcioInvest LLC, società creata appositamente da Vialli, Knaster e Dinan insieme al socio dell'ex bomber nella piattaforma 'Tifosy' Zanetton. L'offerta dovrebbe toccare i 90 milioni di euro, con ulteriori bonus legati ai risultati futuri. Secondo l'edizione genovese de La Repubblica non molla però l'altra cordata interessata alla Samp, ossia il gruppo Aquilor, che ha concluso la due diligence e si prepara a tentare lo sgambetto in extremis a Vialli.