14
L’atmosfera è la stessa di una finale di Champions League. La tensione anche. Stasera è in programma l’ultima puntata della 70ª edizione del Festival di Sanremo. Ieri sera Leo Gassman ha vinto la categorie Nuove Proposte, oggi verrà proclamato il campione dei big. Per le vie della città è iniziato da stamattina il toto vincitore tra possibili conferme e nuove sorprese. Gli artisti sono diventati 23 dopo l’eliminazione di ieri sera di Morgan e Bugo. 

FAVORITI - Alzi la mano chi aveva pronosticato Diodato primo in classifica a poche ore dalla finale di Sanremo. Pochi probabilmente, pochissimi. Eppure la sua canzone ha spaccato. Da possibile sorpresa a favoriti il passo non è proprio brevissimo, segno che il cantante ha alzato l’asticella e vuole continuare a stupire tutti. Insieme a lui c’è anche Gabbani, già vincitore di Sanremo nel 2017 e che potrebbe trionfare di nuovo.
DA PODIO - In questa categoria abbiamo messo quei cantanti che possono puntare al podio, anche se non dovessero arrivare alla vittoria finale. Dalla semplicità di Nigiotti all’estro e fantasia dei Pinguini Tattici Nucleari, ce n’è di tutti i colori. Piero Pelù potrebbe coronare un Sanremo tutto rock and roll per lui, Elodie e le Vibrazioni sono come l’Atalanta. “Tanto scendono”. E invece no. 

POSSIBILI SORPRESE - Tra gli outsider inseriamo due opposti. Il bianco e il nero, polo nord e polo sud. La fantasia di Achille Lauro e la concretezza di Alberto Urso. Generi completamente diversi: come una squadra che gioca all’attacco e l’altra che fa catenaccio.