Francesco Acerbi, difensore del Sassuolo, parla a Sky Sport 24 del finale di stagione dei neroverdi: "Noi ovviamente abbiamo raggiunto la salvezza contro la Sampdoria, ma volevamo finire bene il nostro campionato, anche andando a San Siro per non fare la comparsa. Poi tutto quello che è stato detto in settimana ci ha riempito d'orgoglio, eravamo consapevoli che fosse una partita importante e abbiamo giocato di conseguenza. Era l'Inter che davanti a 70 mila doveva andare in Champions. Noi eravamo consapevoli che si stavano giocando una partita importante, ma tranquilli. Il futuro? Quest'anno abbiamo ottenuto una salvezza tirata, è successo un po' di tutto. Ora pensiamo a finire bene con la Roma e poi come ogni anno si tireranno le conclusioni, vedremo il da farsi".